In seguito ai fatti riportati nel seguente link,

http://www.osservatoriorepressione.info/pisa-processo-carico-due-attivisti-del/

Ci uniamo a tutte le realtà che hanno già espresso la loro solidarietà al collettivo antipsichiatrico Antonin Artaud di Pisa, e ai due compagni sotto processo.

Molto ci lega ai compagni e alle compagne del collettivo Artaud: difficile riassumerlo in poche righe di comunicato.
Quello che qui ribadiamo è che il lavoro decennale, instancabile del collettivo Artaud è stato – ed è tutt’ora – per noi più di uno stimolo alla riflessione: è uno sguardo indispensabile che scava sotto l’apparente neutralità delle istituzioni mediche e psichiatriche, è un posizionamento quotidiano, concreto e politico.
Sempre al vostro fianco, con tutta la solidarietà, la stima e l’affetto che ci legano a voi
 
Un abbraccio collettivo

Ambulatorio Medico Popolare
Condividi

CATTIVA (di)GESTIONE?

42ab5a8a2779e7502a462aa0fee9432305adeca4

OVVERO LA RIFORMA DEL SISTEMA SANITARIO LOMBARDO:

Cosa succederà ai malati cronici?
Perché l’introduzione della figura del gestore riguarda tutti?
Perché non bisogna firmare la lettera che sta inviando Regione Lombardia? Siamo obbligati a firmare il patto col gestore?
Chi ci guadagna e chi ci rimette?
… Veramente ridurrà i tempi d’attesa?

ne parliamo venerdì 9 febbraio ore 18,30 nel corso di
“AMPLIFICHIAMOCI”
l’aperitivo di informazione
dell’Ambulatorio Medico Popolare
via dei Transiti 28 – Milano

Condividi